22 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

TERNA - COMUNICATO SU PIANO STRATEGICO

21-03-2012 12:09 - News Verie
Il 20 marzo 2012, Terna ha annunciato 6 miliardi di euro di investimenti, dei quali 4,1 miliari andranno alle attività tradizionali per la manutenzione e lo sviluppo della rete elettrica (82%), mentre 1.9 miliardi confluiranno verso le attività non tradizionali: 1 miliardo per i sistemi di accumulo (batterie) e 900 milioni per progetti legati ad attività non regolamentate in Italia e all´estero. Questi investimenti porteranno all´avvio di 300 cantieri per 2,9 miliardi di euro. Nel 2012 partiranno i cantieri di tre opere strategiche: l´elettrodotto a 380 kV Foggia- Benevento, l´elettrodotto a 380 kV Trino-Lacchiarella e l´elettrodotto a 380 kV Dolo-Camin. Continueranno i lavori iniziati nel 2011 della Sorgente-Rizziconi, ponte elettrico tra Sicilia e Calabria. Inoltre, procederanno con il piano di ammodernamento e razionalizzazione di grandi aree metropolitane in città come Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo e Genova con un investimento di circa 1 miliardo. Infine, hanno illustrato i buoni risultati che, nonostante la crisi, la Società ha ottenuto nel 2011. L´A.D. Flavio Cattaneo ha concluso la sua esposizione, agli Analisti Finanziari, ringraziando tutti i Dipendenti di Terna per i risultati ottenuti: "il merito è loro e della loro professionalità che insieme hanno fatto e fanno la differenza" sono state le sue parole. Come Organizzazioni Sindacali non possiamo che essere soddisfatti per quanto affermato dall´A.D. verso i Lavoratori di Terna a conclusione della sua esposizione perché tale riconoscimento valorizza il lavoro svolto e chiama l´Impresa ad investire ulteriormente sulle competenze anche attraverso nuove assunzioni di personale. Inoltre esprimiamo soddisfazione per il piano presentato dalla Società che, in una fase economica non facile, come quella che stiamo attraversando, darà ossigeno al mercato del lavoro creando nuova occupazione (diretta e indotta) a tutto vantaggio dell´economia reale. Un´Azienda che decida di continuare ad investire, e di continuare a farlo in Italia, è una notizia che non può non essere accolta con favore. A tal fine, chiediamo che si faccia ogni sforzo possibile affinché gli investimenti previsti abbiamo una ricaduta positiva sul manifatturiero italiano. Lo sviluppo e la crescita infrastrutturale delle reti energetiche sono indispensabili per avere un sistema elettrico nazionale all´avanguardia, per aumentare la sicurezza della fornitura e per abbattere i costi a beneficio delle Famiglie e dei Lavoratori.
Documenti allegati
Dimensione: 344,06 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it