24 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Settore Elettrico, iniziate le trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro

13-05-2019 15:53 - News Generiche
L'8 maggio si sono aperte, a Roma, le trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore elettrico tra le rappresentanze sindacali Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil, la delegazione trattante e i rappresentanti delle associazioni datoriali di Elettricità Futura - Confindustria, Utilitalia e l'associazione Energia Libera. Il settore riguarda circa 53 mila lavoratori occupati in circa 130 aziende sparse in tutto il territorio nazionale. Ricordiamo che la richiesta economica avanzata dai Sindacati nella piattaforma per il rinnovo contratto, votata con un ampio consenso dai lavoratori nelle assemblee, è di 155 euro nel triennio 2019-2021.
"Vogliamo trovare un buon accordo in tempi brevi, perché il quadro di trasformazione normativa in atto (chiusura delle centrali a carbone entro il 2025, art. 177 del codice degli appalti e lo spezzettamento dell'industria idroelettrica rischia di mutare profondamente questo settore nei prossimi anni, il rinnovo del contratto ci permetterà di affrontare questo momento delicato con più forza e in maniera adeguata, anche avendo difronte la possibilità di integrare nel ccnl elettrico le aziende che si occupano di energia rinnovabile": hanno dichiarato i segretari generali di Filctem, Flaei, Uiltec rispettivamente Marco Falcinelli, Carlo Meazzi, Paolo Pirani.

Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari