30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

ENEL: Riorganizzazione Direzione Operativa ICT: le posizioni restano distanti

19-03-2012 14:39 - News Verie
In data 16 marzo 2012 si è svolto il previsto incontro tra le Segreterie Nazionali FILCTEM-FLAEI-UILCEM e l´ENEL, per riprendere il confronto sulla riorganizzazione della Direzione Operativa ICT, a valle della presentazione del Piano Industriale ICT che non aveva trovato totale condivisione da parte delle OO.SS.. Dobbiamo purtroppo prendere atto che, ancora una volta, l´Azienda non ha fornito quelle garanzie che, come Organizzazioni sindacali, chiediamo da tempo. Da parte sindacale è stato fatto notare che le tante domande poste al tavolo della trattativa non hanno ancora trovato risposte soddisfacenti. A questo punto appare chiaro un depotenziamento del´intera Area informatica dell´ENEL, che non riguarda solo l´annunciata chiusura del CED di Napoli. L´Azienda, dal canto suo, ha invece sostenuto che a differenza di altri grandi aziende l´ENEL svolge al proprio interno gran parte delle attività informatiche che riguardano il Gruppo le esternalizzazioni - ha affermato - continuano a riguardare solo una parte dei propri processi e non sono previste ulteriori fuoriuscite di processi qualitativamente importanti e/o strategici. Ha anche affermato che dall´internazionalizzazione delle attività informatiche, il ramo italiano acquisirà nuove attività in virtù di alcuni Progetti già in essere in Italia e che hanno trovato molti apprezzamenti all´Estero. Tuttavia la delegazione aziendale, ancora una volta, non ha voluto chiarire più in dettaglio le generiche garanzie sopra esposte e quindi le OO.SS. sono state costrette a mantenere una posizione negoziale molto rigida, non dando la disponibilità per la calendarizzazione di un successivo incontro. L´ENEL, ribadendo che l´attuale riorganizzazione dell´Area ICT renderà più snelli i processi aziendali, ha annunciato, pur prendendo atto dell´indisponibilità sindacale, che integrerà il documento di avvio del confronto, integrandolo con tutti i chiarimenti richiesti da FILCTEM-FLAEI-UILCEM al tavolo della trattativa. Per quanto ci riguarda, solo a valle della ricezione del documento in questione, valuteremo se e in che modo proseguire il confronto.

Realizzazione siti web www.sitoper.it