30 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

RINNOVO CONTRATTO ELETTRICI / MICELI (FILCTEM-CGIL): "LA PRODUTTIVITA´? NESSUN ABBAGLIO

20-02-2013 11:55 - News Verie
LA PRODUTTIVITA´? NESSUN ABBAGLIO, MA UNA SOMMA AGGIUNTIVA EROGATA A TITOLO DI CONTRATTAZIONE AZIENDALE PER RAFFORZARE I PREMI DI RISULTATO" "È un contratto che raggiunge interamente l´obiettivo di salvaguardare il potere di acquisto dei lavoratori": a dirlo è Emilio Miceli, segretario generale della Filctem-Cgil, dopo l´intesa siglata nella tarda serata del 18 febbraio per il rinnovo del contratto di lavoro degli elettrici 2013-2015. "Non è passata - aggiunge il segretario - l´idea di "stornare" quote di salario verso la produttività aziendale, propria dell´accordo separato sulla produttività del novembre 2012 che la Cgil non ha sottoscritto. Nè tanto meno è passata l´idea cara al Governo Monti, ancora in carica, di utilizzare quote di salario nazionale per abbassare la remunerazione delle ore di straordinario, colpire il diritto alle ferie, introdurre l´idea incivile del controllo a distanza dei lavoratori". "Vorrei ricordare, insiste Emilio Miceli, che il salario di produttività (800 euro nel triennio, n.d.r.) previsto nel nostro contratto infatti non è altro che l´erogazione di una ulteriore somma aggiuntiva a titolo di contrattazione aziendale per rafforzare gli accordi in essere sui premi di risultato". "Una ragione in più per la quale diamo un giudizio positivo sull´intesa siglata, la prima - aggiunge il segretario - ad essere sottoscritta dopo la recente iniziativa legislativa del Governo sulla produttività". Va sottolineato - ricorda infine Miceli - anche il senso di responsabilità delle controparti datoriali che hanno dimostrato una visione equilibrata e non estremista delle relazioni industriali.
Documenti allegati
Dimensione: 58,57 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it