27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

GRUPPO ENEL: INTESA PER 3500 PREPENSIONAMENTI VOLONTARI, MA 1500 NUOVE ASSUNZIONI DI GIOVANI

07-06-2013 12:20 - News Generiche
Verranno sottoposte al vaglio dei lavoratori, nelle apposite assemblee previste per il giorno 7 giugno, le decisioni sulle nuove intese (da integrare all'accordo quadro sottoscritto lo scorso 15 novembre 2012) raggiunte tra il gruppo Enel ed i sindacati del settore Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil, dopo un lungo negoziato. Collocazione in pensione anticipata volontaria per un massimo di 3.500 dipendenti, attraverso lo strumento previsto dalla legge 92/2012 e regolazione della mobilità infragruppo, geografica e professionale, del personale occupato in unità in crisi: queste le due ipotesi di intesa. Altri importanti risultati sono stati raggiunti. A fronte di un massimo di 3.500 fuoriuscite "volontarie" ci saranno 1.500 nuove assunzioni per sanare le situazioni di sofferenza occupazionale e garantire la permanenza delle competenze necessarie alle attività core business l'attivazione di percorsi di formazione verso l'esterno, a totale carico dell'Enel, per creare nuove competenze e opportunità lavorative nell'indotto (es. efficienza energetica, fotovoltaico, ecc.). Particolare soddisfazione è stata espressa dalle organizzazioni per il mancato ricorso ad ammortizzatori sociali nella gestione delle situazioni di "esubero" di personale (cassa integrazione e mobilità) e, soprattutto, senza imporre ai lavoratori la scelta circa il proprio futuro.

Realizzazione siti web www.sitoper.it