02 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

EON:Comunicato ai lavoratori

30-03-2012 10:53 - News Verie
Il 27 marzo 2012, si è tenuto a Roma un incontro con la Direzione delle Risorse Umane in conseguenza della dichiarazione di Stato di Agitazione dello scorso mese di febbraio. L´Azienda, in avvio di riunione, ha illustrato riconfermandolo il nuovo modello organizzativo teso a semplificare i processi e a realizzare un consistente risparmio dei costi. Su questo tema specifico sono state rappresentate, per l´ennesima volta, le forti perplessità sindacali per una ulteriore centralizzazione di poteri che penalizza le regional Unit, e può creare i presupposti di esuberi di personale e indebolisce le Relazioni industriali proprio nel momento in cui dovrebbero essere rafforzate per gestire in modo condiviso il difficile momento di transizione attraversato dal Gruppo. Unitariamente sono state rappresentate le motivazioni della mobilitazione e le richieste sindacali, di seguito sintetizzate, finalizzate alla soluzione dei problemi e, soprattutto, alla ripresa del dialogo in luogo di una escalation del conflitto in Azienda. In sintesi, per evitare che la mobilitazione sfoci nella dichiarazione delle sciopero generale, abbiamo ribadito l´assoluta necessità che vengano realizzati gli investimenti previsti nonostante la congiuntura negativa dichiarandoci disponibili ad iniziative comuni per favorire le indispensabili autorizzazioni, e sono stati chiesti precisi impegni in merito a: 1) avviare quanto prima il confronto sul piano di efficientamento e su tutte le iniziative di riorganizzazione e ristrutturazione prima di ogni dichiarazione di esubero o di qualsiasi iniziativa unilaterale(compresi i trasferimenti di personale) che sarebbe, in quanto tale, da noi rigettata Attivazione del tavolo negoziale per la definizione degli strumenti condivisi, validi per tutte le Società del Gruppo presenti in Italia, atti alla gestione/soluzione di eventuali crisi produttive e occupazionali e delle misure di sostegno al reddito e all´occupazione. 2) ripristino di un corretto rapporto tra Responsabili Aziendali e RSU, fondato sul rispetto dei diritti contrattuali 3) stabilizzazione dei rapporti di lavoro precari e trasformazione a tempo indeterminato dei contratti di inserimento/apprendistato già scaduti o in scadenza 4) Ripresa dei confronti sulla Contrattazione aziendale a partire dal rinnovo del Premio di Risultato, che prevede l´erogazione degli importi spettanti nel prossimo mese di maggio. L´Azienda, prendendo atto della posizione unitaria e determinata del Sindacato, dopo aver dichiarato che non esistono al momento iniziative volte alla riduzione del personale nella generazione, si è impegnata fin d´ora a non procedere unilateralmente sugli efficientamenti di organico e ad aprire il confronto sindacale finalizzato alla ricerca degli accordi necessari a sviluppare una riflessione interna sul complesso delle richieste avanzate. Su questa prima - ancorché insufficiente apertura - si è deciso di aggiornare l´incontro al prossimo 13 aprile 2012 (lo stesso giorno c´è l´iniziativa unitaria confederale sulle pensioni), anche in funzione delle necessarie riflessioni che l´Azienda dovrà sviluppare al suo interno a tutti i livelli (Italiano e di Gruppo). L´andamento della riunione sarà formalizzato in uno specifico verbale di riunione che sarà divulgato non appena predisposto.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account