16 Febbraio 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Art. 177 Codice Appalti a rischio 150mila posti di lavoro - Ottenuto tavolo al MISE

29-01-2019 10:40 - News Generiche
Da parte del governo c’è stata un’ importante apertura dopo lo sciopero del 17 dicembre contro l’attuazione dell’articolo 177 comma1 del codice degli appalti pubblici.

Ricordiamo che tale misura, se venisse applicata, metterebbe a rischio più di 150mila posti di lavoro.

Tale norma stabilisce che i titolari di concessioni, già in essere al 18 aprile 2016 e che abbiano ricevuto l'affidamento “senza gara”, dovranno affidare una quota pari all'80 per cento dei propri contratti relativi alle concessioni, di importo pari o superiore a 150 mila euro, mediante procedura di evidenza pubblica, mentre per il restante 20 per cento potranno ricorrere a controllate/collegate.
In data 25 gennaio presso la Camera dei Deputati, c’è stata la risposta del Sottosegretario di Stato per lo Sviluppo Economico Andrea Cioffi all'interpellanza urgente concernente tale situazione.

Il governo ha preso atto che l’attuazione di tale legge implicherebbe una grandissima ripercussione sul mondo occupazionale del settore. Per questo verrà convocato un tavolo istituzionale, dove saranno presenti le OO.SS. e le associazioni datoriali, presso il Ministero dello Sviluppo Economico per attuare un intervento normativo per tutelare l’occupazione del settore, nel frattempo viene prorogata l’attuazione dell’articolo 177 alla fine del 2019.

video
Audizione Parlamentare

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata