25 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

Acea Energia: Cgil Roma, spettacolo vergognoso

05-06-2013 09:31 - News Verie
Nota di Eugenio Stanziale, segretario della Cgil di Roma e del Lazio e di Ilvo Sorrentino, segretario generale della Filctem Cgil di Roma e del Lazio "Quello che si è verificato oggi nel salone del pubblico di Acea Energia è inqualificabile: 2200 persone hanno fatto la fila davanti agli sportelli per avere spiegazioni sulle fatture ricevute dalla società di vendita del Gruppo Acea e calcolate sulla base dei consumi presunti. E per il mese di giugno sembra siano in arrivo 200 mila fatture di questo tipo". Così Eugenio Stanziale, segretario della Cgil di Roma e del Lazio e Ilvo Sorrentino, segretario generale della Filctem Cgil di Roma e del Lazio. "Negli anno scorsi l´installazione a Roma di un milione e mezzo di contatori digitali che avrebbero dovuto permettere di fatturare in base ai consumi reali dei propri clienti - continuano i due sindacalisti - si è rivelata fallimentare: Acea Energia non riesce infatti ad acquisire i dati che provengono dai contatori intelligenti di Acea Distribuzione, acquisizione che viene invece fatta da tutte le altre società di vendita presenti oggi sul mercato". "Il cambio della piattaforma informatica che due anni fa portò al blocco della fatturazione, durato mesi - aggiungono Stanziale e Sorrentino - si è rivelato profondamente inadeguato alla gestione della clientela della città di Roma, generando una voragine nel credito della società di vendita". "Così qualcuno ha deciso di rientrare delle perdite, scaricando sui cittadini romani una raffica di bollette spesso assolutamente errate e prive di qualunque presupposto di esigibilità". "I lavoratori addetti allo sportello di Acea Energia - concludono i due sindacalisti - sono stanchi di essere presi quotidianamente d´assalto e di sorbirsi le ire, peraltro legittime, dei clienti, mentre i dirigenti aziendali di Acea Energia, anziché pensare di dimettersi, continuano a percepire premi e bonus per i ´risultati´ ottenuti. Tutto ciò è semplicemente vergognoso".

Realizzazione siti web www.sitoper.it