26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Verie

25 MARZO SCIOPERO GENERALE DI TUTTO IL PERSONALE E.ON

04-03-2011 15:18 - News Verie
E.On, a partire dal suo Amministratore Delegato del Gruppo Johannes Teyssen e dal Presidente di E.On Italia, è rimasto sordo a tutti gli appelli che, in questi mesi, gli sono stati rivolti dal Sindacato Italiano. Nascondendosi dietro motivazioni incomprensibili quanto fumose, questa Società tedesca, arrivata in Italia con grandi promesse di sviluppo, continua a sottrarsi ad un confronto preventivo sul merito sul suo Piano industriale e sul futuro produttivo. Per fronteggiare la crisi E.On ha adottato una strategia miope che, una volta attuata renderà E.On Italia più piccola, meno competitiva e con seri problemi occupazionali. Filctem, Flaei, Uilcem hanno sempre contestato una strategia di uscita dalla crisi che si traduce, esclusivamente, in tagli agli investimenti e alle spese per il personale, scaricando su Lavoratrici e Lavoratori il peso delle inadeguatezze industriali e manageriali del Gruppo. Da troppo tempo si assiste a decisioni assunte a Dusseldorf che, senza un adeguato confronto preventivo, vengono "calate" in Italia pretendendo condivisione e sostegno. Anche quando vanno a danno dell´Italia e dei Lavoratori Italiani. Ma ancor più, E.On pensa che l´Italia si una "mucca da mungere", senza mettere su un solo euro in più rispetto a quanto già speso per acquistarla, per poi buttarla via una volta totalmente spremuta, così come è accaduto per l´Impianto di Teverola, chiuso definitivamente dopo aver beneficato degli incentivi statali (CIP6). Il Sindacato Italiano ha detto basta! Dopo anni di responsabile attesa e dopo le reiterate sollecitazioni al rispetto degli impegni, del Contratto e di corrette Relazioni Sindacali, il tentativo di conciliazione e raffreddamento esperito presso il Ministero del Lavoro in data 23 febbraio 2011 e dopo aver acquisito il disinteresse del Governo - che non ha risposto all´ennesima richiesta di incontro inoltrata lo scorso 24 Febbraio 2011 - verso le sorti di un "pezzo" fondamentale del Sistema Elettrico e Energetico Italiano, le Segreterie Nazionali di Filctem Flaei Uilcem hanno dichiarato lo sciopero generale di 4 ore di tutto il Personale Eon Italia per rivendicare: -gli investimenti negli Impianti produttivi già previsti e autorizzati -la sottoscrizione di un accordo per la tutela del reddito, dell´occupazione -la ripresa di Relazioni Sindacali fondate sul confronto preventivo. Filctem Flaei Uilcem chiamano tutte le Lavoratrici e i Lavoratori - Giornalieri e Turnisti, degli Impianti e degli Staff - a scioperare in difesa del loro futuro e di quello della Società. I Lavoratori giornalieri sciopereranno il giorno 25 marzo nelle ultime 4 ore della giornata. Durante lo sciopero sarà organizzato un presidio davanti al Ministero per lo Sviluppo Economico. I Lavoratori turnisti e semiturnisti (esercizio e movimento combustibili) sciopereranno secondo il seguente calendario di fermata degli impianti: - ultime 4 ore del primo turno del 25 marzo 2011 - prime 4 ore del secondo turno del 25 marzo 2011 Dal 25 marzo 2011 al 23 aprile 2011, è inoltre dichiarato lo Sciopero dello straordinario programmato.

Realizzazione siti web www.sitoper.it